Ancora nessun commento

NUOVA NORMATIVA PRIVACY

Da venerdì 25 maggio 2018 è entrata in vigore la nuova Legge Europea applicata da tutti gli Stati Membri della Comunità. Si tratta del Regolamento n. 679 del 27 aprile 2016, siglato RGPD, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo ai dati personali. Il nuovo regolamento intende rafforzare e rendere più omogenea la protezione dei dati personali di cittadini e residenti dell’Unione Europea, offrendo una maggiore tutela alle persone fisiche e rendendo le aziende più responsabili nell’uso dei dati personali.

Le novità sono rilevanti e confrontandoci con l’Azienda che segue NOI Associazione nella valutazione della filiera e considerando le procedure attualmente in uso, siamo pervenuti alla determinazione di procedere gradualmente in tre step.

  1. INFORMATIVA E CONSENSO:da oggi
  2. NOMINE E INCARICHI: entro pochi giorni
  3. successivamente, per concludere ogni altro passaggio.

L’introduzione graduale del nuovo regolamento europeo è calibrata innanzitutto sugli obblighi, tenendo conto delle urgenze, delle capacità di adeguamento, delle procedure in atto correttamente dai singoli Circoli/Oratori affiliati.

Nell’area riservata alla sezione modulistica è disponibile la nuova scheda di adesione e liberatoria.

La potete scaricare anche dal link qui sotto una volta eseguito il login

http://www.noivicenza.it/?sermons=privacy-scheda-adesione-e-liberatoria-dal-25-05-2018

  1. INFORMATIVA da oggi

Da subito disponibili i seguenti documenti:

  1. CONSENSO

La norma non richiede il consenso scritto, tuttavia occorre poter dimostrare di averlo ricevuto: conseguentemente diventa indispensabile raccogliere il consenso da parte dei tesserati. I Circoli che hanno regolarmente utilizzato la modulistica prodotta e diffusa dalla Segreteria nazionale (domanda di adesione personale/familiare) si preoccuperanno di raccogliere il nuovo consenso riferito alla nuova legislazione, a partire dal tesseramento 2019, per TUTTI i tesserati.

  1. LIBERATORIA IMMAGINI E VIDEO

La liberatoria per l’acquisizione e l’utilizzo di materiale fotografico e video invece, che è volontaria per chi la sottoscrive, è obbligatoria per il Circolo, che la deve conservare nell’archivio.