NOI è la prima persona plurale ma soprattutto è un pronome che ci riguarda:
uniti in associazione abbiamo scelto di essere insieme…
…mettendoci in gioco per coltivare la profonda passione civile, culturale e sociale che ci accomuna

Crescere come associazione significa per NOI condividere obiettivi e rispettare gli impegni: la testimonianza, il dono e il servizio nascono dall’azione comune di chi sceglie di non agire singolarmente, di chi sceglie di ascoltare gli insegnamenti di quella scuola di aggregazione e solidarietà che è da sempre l’oratorio. Maturare un progetto di educazione e formazione permanente, sulle orme dei valori evangelici e della visione cristiana della società e dell’uomo, ci dà la forza per camminare e crescere con gli altri, senza dimenticare chi è rimasto indietro, offrendo un solido appoggio a chi è in difficoltà. Investire sulla persona e la comunità ci permette di intraprendere con serenità ogni sfida, puntando con fiducia su noi stessi, ma uniti. NOI Associazione – oratori e circoli è la forza dell’insieme: la sinergia che intreccia relazioni.

approv_NOIVicenza

Copia del documento originale

NOI Vicenza è l’associazione territoriale della Diocesi di Vicenza, nata nel 2002 dall’evoluzione di Anspi-Vicenza, si propone come Associazione di Promozione Sociale (risulta iscritta all’Albo regionale delle A.P.S. con posizione PS VI 0041).
Costituita da 114 Circoli/oratori, per un totale di oltre 34.322 soci [dati aggiornati a dicembre 2015], NOI Vicenza, persegue finalità di solidarietà civile, culturale e sociale volte alla promozione dell’aggregazione, in particolare delle giovani generazioni, attraverso l’oratorio e il circolo e nel pieno rispetto della libertà e dignità degli associati, con riferimento ai valori evangelici.

Da non dimenticare che l’associazione è stata riconosciuta nel 2003, dall’allora Vescovo di Vicenza Mons. Pietro Nonis, quale Associazione Privata di Fedeli, qui a fianco il documento originale dell’approvazione.

 

 

 

 

“Tante volte, ci viene chiesto di spiegare che cos’è un Oratorio-Circolo NOI, ma… in cinque minuti. 

Quante parole a raffica bisogna sparare per riuscire a trasmettere un’idea corretta di Oratorio e di Circolo parrocchiale? Con un cartoon si può fare anche in meno di tre minuti. La fusione parola-immagine sostituisce la maratona linguistica, e la comprensione del concetto è immediata. Provare per credere. E poi, passaparola.”